01 feb 2011

Sposa Smaniosa o Sposa Zen?

Secondo il nostro sondaggio, questo blog è seguito da vere Spose Smaniose, consapevoli di esserlo:  ragazze, esserne coscienti è già un passo avanti per la guarigione assoluta! Ancora pochi mesi, e poi riderete ripensando a quello che oggi vi sembra un dramma incommensurabile. 
Però, sempre dal sondaggio, si evince che esiste una minoranza di ex Spose Smaniose che non sono ancora uscite dal tunnel (eh, ammettetelo, altrimenti avreste preferito un blog sul ricamo, non questo!). Ragazze, non mi dite che state già pensando ai preparativi dei matrimoni dei vostri figli...
Ma a vincere il sondaggio sono state le future Spose Smaniose, quelle ragazze che non hanno ancora una data fissata ma che si stanno portando avanti col lavoro, leggendo questo blog! 

Mi raccomando, però, alle controindicazioni. Proprio oggi una cliente, che si sta preparando al grande giorno da quasi due anni, mi ha proposto di andare al bar per prendere... una camomilla. 
Mostrandomi la mano tremante, esordisce: "Non ce la faccio più, è una settimana che non dormo. Sono troppo agitata per il matrimonio!"
"Mancano otto mesi, abbiamo ordinato tutto, non hai motivo di stare così!"
"E' proprio questo il problema. Non so più di che preoccuparmi, e la notte non riesco a dormire, pensando a cos'altro potrei fare. Mi sento vuota!"
"Ma cara, ci siamo portate avanti con i preparativi perché l'hai voluto tu. Dicevi che ti metteva l'ansia non avere tutto a posto!"
"Sì, ma... io ti ho chiamato perché voglio chiederti una cosa. Prometti che non ti arrabbi."
"Non mi arrabbio, dimmi" rispondo senza indugi, ma già mi tremano le gambe.
"Possiamo rivedere da capo il progetto?"

Prima mi hai messo fretta, adesso dici che abbiamo corso troppo. 
Mentre conto forsennatamente sul calendario i giorni che mancano al tuo matrimonio, mi domando: sopravviverò? 

2 commenti:

  1. Come ti capisco!!!!
    Io ho una sposa, venuta da me circa una anno e mezzo fa, già al colloquio preliminare voleva decidere il menù, ora , che la data si avvicina , mi liquida con " tanto c'è tempo" ... che dici..fifa del grande passo??!!?? ;0)

    RispondiElimina
  2. Cara, anch'io ho una mia teoria in merito... La paura del grande passo viene "sovrastata" dalle cose da fare... ;)

    RispondiElimina